English

English

ABSAM

632 m s.l.m., 6.474 abitanti

Cultura popolare, arte liutaria e fede tradizionale vissuta danno la loro impronta al pittoresco paesino alle pendici del Karwendel: Absam. La casa dell’apparizione - qui, nel 1797, la 18enne Rosina Bucher vide per prima un’immagine della Madonna su un vetro della finestra, immagine che nessuno riuscì a rimuovere - e il santuario, elevata a basilica nel 2000, formano il centro spirituale del noto luogo di pellegrinaggio. Passano per Absam anche i pellegrini che sul Cammino di San Giacomo attraversano il Tirolo.
Ma non sono solo i pellegrini che vengono da Paesi vicini e lontani a soffermarsi con piacere ad Absam: in questo grazioso paesino visse e lavorò il famoso liutaio Jakob Stainer (1617 - 1683). Alla sua vita e alla sua grande opera è ampiamente dedicato il museo civico - perciò Absam è anche un vero e proprio "santuario" per tutti gli esperti di violino. Un’atmosfera particolarmente sfrenata la si ritrova durante il carnevale, quando i Matschgerer, le maschere di Absam si aggirano per le strade. Ogni quattro anni si esibiscono in una grande sfilata, ma anche negli anni intermedi si può assistere alle loro esibizioni in paese o nelle locande. Chi desidera saperne di più sul carnevale di Absam o sulle sue interessanti figure, come gli Spiegeltuxer e Zottler, potrà visitare il Matschgerermuseum, il Museo delle Maschere.

Ad Absam gli amanti dello sport e della natura potranno esaudire ogni loro desiderio: la Halltal con la sua romantica natura selvaggia invita ad appassionanti escursioni, per esempio nel territorio protetto del Parco Alpino del Karwendel, che offre oltre 920 km² di "natura allo stato puro". Ovviamente questo territorio straordinario può essere esplorato anche nel quadro di una tappa del Sentiero dell’Aquila, il nuovo sentiero per escursioni che attraversa tutto il Tirolo.

Informazioni utili e interessanti su Absam

Vi preghiamo di aspettare