English

English

Escursioni – Il Sentiero della Riflessione

Da Absam a Gnadenwald

"La via è il simbolo originario della nostra vita. La storia della nostra vita è legata a tentativi di camminare, partenze, traverse, strade sbagliate, vicoli ciechi, labirinti e mete."

St.Martin

Per tante persone del nostro tempo la ricerca di impulsi spirituali nella loro vita è diventata una questione di sopravvivenza. La quotidianità difficilmente lascia spazio al silenzio né ci permette di ritirarci in noi stessi.

Ecco quindi che in molti nasce un anelito "oltre" che li porta spesso alla conclusione che vale la pena partire e cercare nuove vie.

Il Sentiero della Riflessione da Absam a Gnadenwald - St. Martin offre la possibilità di seguire questo anelito lontano dalla frenesia e dal chiasso, camminando ed osservando consapelvomente, ascoltando, percependo gli odori e le sensazioni.

Le nove tappe del percorso si orientano alle parole delle "beatitudini" di Gesù. Sono concepite in modo tale che il nostro sguardo si rivolga a tutto ciò che nella nostra vita quotidiana ignoriamo in quanto poco appariscente e ovvio.
Le tappe invitano a rivolgere l'attenzione su di sé, sulle speranze e sulle paure, sulla piccola felicità e sulle delusioni, sulle domande e sui dubbi.
Le "beatitudini" ci mostrano che noi possiamo vivere già ora la felicità promessa se rivolgiamo il nostro sguardo su ciò che veramente conta.

Auguriamo agli escursionisti sul percorso meditativo apertura sensoriale, momenti di raccoglimento e che le "beatitudini" si avverino nella nostra vita quotidiana. E' il luogo dove il cielo e la terra si toccano.

Percorso:
A nord del Gasthof Walderbrücke un sentiero porta in direzione Gnadenwald fino al percorso meditativo – dalla Walderkapelle al monastero di San Martino. La camminata dura circa 50 minuti.

Dove mangiare

Vi preghiamo di aspettare