Castello di Hasegg

Menzionato per la prima volta in documenti risalenti al XIII secolo, questo castello venne costruito per proteggere la salina, la navigazione fluviale, il ponte sul fiume Inn e per controllare l'antica via del sale.

Il nome deriva dagli antichi caseggiati nei quali l'acqua salata evaporando diventava sale e presso i quali, situato "nell'angolo" adiacente (in tedesco antico appunto "Egg") si trovava per l'appunto il Castello. Nel XV secolo venne ampliato e riadattato a residenza del Principe. Nel 1567 l'Arciduca Ferdinando II fece spostare qui la sede della Zecca. Risalgono a quell'epoca la famosa Cappella di San Giorgio e le sale di rappresentanza, che non sono aperte al pubblico per visite, ma che possono venire utilizzate per feste e manifestazioni.

Vi preghiamo di aspettare