EstateInverno
Menu

Trekking sulle Alpi - Variante I

Absam - Hall - Tulfes - Glungezerhütte - Rosenjoch - Naviser Jöchl - Lizumerhütte

Passando per Absam, nota per il suo santuario, e per il meraviglioso centro storico di Hall si arriva a Tulfes. Qui la funivia del Glungezer porta gli escursionisti comodamente fino alla stazione a monte, vicino alla malga Tulfeinalm.

Sul Glungezer ci sono in estate come in inverno numerose varianti in salita e in discesa:

Tour A

Il "Sentiero dei Cembri" porta abbastanza rapidamente alla vetta del Viggar. Da lì il sentiero arriva fino al rifugio Glungezerhütte, a 2.610 metri di altitudine.
Il Sentiero dei Cembri realizzato nel 1969 collega la stazione a monte della funivia del Patschkofel con la stazione a monte della funivia del Glungezer. Il percorso alterna leggere salite e discese, ma senza sostanziali variazioni di quota, lungo il limite boschivo fino a 2000 m s.l.m. Sul sentiero didattico-naturalistico l'escursionista apprende molte cose sulla funzione del bosco e sulle più importanti specie di animali selvatici di questo spazio vitale. Per tutta l'escursione si gode la vista sulla valle dell'Inn con lo splendido scenario della catena del Karwendel.

Partenza:
Schutzhaus Patscherkofel
apertura da metà maggio a fine ottobre
Tel.: +43 (0)512 377196

Tappa intermedia:
rifugio Hütte Boscheben
apertura da inizio giugno a metà ottobre
Tel.: +43 (0)650 3792541

DATI TOUR "A":
Dislivello: ca. 200 m in salita, 100 m nella discesa
Grado di difficoltà: facile
Durata a piedi: ca. 2 ore e mezza (senza utilizzo degli impianti di risalita)
Chilometri: 6 chilometri (senza autobus e funicolare)

Tour B

Un altro viottolo panoramico porta sulla cima costeggiando la cresta, con vista sulla Voldertal.
Si passa dal rifugio Schaferhütte vicino al passo Tulfein Jöchl e si continua su prati e tratti ghiaiosi non particolarmente ripidi lungo il sentiero panoramico fino al rifugio Glungezerhütte.

Partenza:
malga Tulfeinalm - Tulfes
apertura da inizio luglio a metà settembre
Tel.: +43 (0)5223 78153

Meta:
rifugio Glungezerhütte - Tulfes
apertura da inizio giugno alla fine di ottobre
Tel.: +43 (0) 5223 78018, e-mail: fun-time@gmx.net

DATI TOUR "B":
Dislivello: ca. 550 m in salita
Altezza massima: 2.610 m
Grado di difficoltà: facile
Classificazione: sentiero montano rosso
Durata a piedi: ca. 2 ore (dalla stazione a monte della funivia del Glungezer)
Chilometri: 3 km (dalla stazione a monte della funivia del Glungezer)

ARRAMPICATA FACILE

olto amata è anche l'arrampicata facile, con una divertente salita. La via attrezzata inizia dal rifugio Schaferhütte, vicino al passo Tulfein Jöchl e continua sulla cresta passando per la Frauental fino alla cima Sonnenspitze, nei pressi del rifugio Glungezerhütte. Il sentiero è ben segnato e passa per un enorme ghiaione, attraverso anfratti rocciosi e costeggiando gole fino al prossimo crinale, dove è richiesto un passo sicuro. Qui l'escursionista troverà traversate, brevi discese e di nuovo salite.
La cima del Glungezer è ormai vicina. Il nome "Glungezer" trae la sua origine dall'acqua del disgelo che scorre gorgogliando ("gluggezen" in austriaco) sotto le rocce.

Dopo il rifugio Glungezerhütte, a seconda del tempo e dell'allenamento, si può scendere nella valle Viggartal fino alla Seegrube, un luogo mistico. Tanti laghetti e un "G'schriebener Stoan", un monolite in cui sono intagliati diversi simboli di origine ed età sconosciuta attendono il visitatore. I gridi simili a fischi delle marmotte accompagnano i gitanti sulla via del ritorno al rifugio, dove le specialità della casa danno il benvenuto in cucina con le loro fragranze. Una piacevole serata nel rifugio corona la giornata.
Un luogo ideale per salutare il sole al prossimo mattino è la vetta Sonnenspitze, a soli 15 minuti dal rifugio Glungezerhütte.

Sulla cresta del Glungezer si prosegue passando su diverse piccole cime in direzione del valico Rosenjoch. Sulla cima del Rosenjoch una demarcazione porta attraverso un passaggio abbandonato fino alla Grünbergspitze. Passata poi la cima Grafmartspitze si arriva al Naviser Jöchl. Attraversando numerosi tornanti nell'alpeggio si raggiunge il Mölsjoch. Valicato il Klamm Joch si giunge infine al rifugio Lizumerhütte.

Partenza:
rifugio Glungezerhütte - Tulfes
apertura da inizio giugno alla fine di ottobre
Tel.: +43 (0)5223 78018, e-mail: fun-time@gmx.net

Meta:
Lizumerhütte - Wattener Lizum - Wattenberg
apertura da inizio giugno alla fine di ottobre
Tel.: +43 (0)5223 52111, E-Mail: info@lizumerhuette.at

DATI DEL TOUR "ARRAMPICATA FACILE":
Durata a piedi: circa 8 ore
Dislivello: circa 750 m in salita, 1350 m in discesa
Altezza massima: 2.796 m
Classificazione: sentiero montano nero
Difficoltà: passo sicuro, assenza di vertigini e allenamento, tratti attrezzati