EstateInverno
Menu

"Reimmichl", il prete e poeta Sebastian Rieger

Il poeta e sacerdote cattolico Sebastian Rieger, il "Reimmichl" (nato il 28 maggio 1867 a St. Veit nella valle Defereggen e morto il 2 dicembre 1953 a Heiligkreuz, Hall in Tirol) è diventato un poeta popolare noto e amato tra la gente. Al termine del ginnasio a Bressanone frequentò il seminario e nel 1891 fu consacrato sacerdote. Lo scrittore popolare pubblicò i primi racconti nel foglio "Tiroler Volksbote", dove nel 1897 incominciò a collaborare in veste di redattore. A questo periodo risale lo pseudonimo "Reimmichl", sul modello di un originale vivente dell’epoca che risiedeva a Sesto, il "Michl", un calzolaio famoso per la sua arte di narrare storie. Dal 1914 in poi fino alla sua morte operò come cappellano ad Heiligkreuz - Hall in Tirol.

Nel 1925 iniziò la pubblicazione del calendario popolare "Reimmichls Volkskalender" (prima, dal 1920, "Tiroler Kalender"). Scrisse romanzi, racconti e novelle divertenti. La sua produzione letteraria è improntata al divertimento ma ha anche fini formativi di carattere morale-religioso e sollecita l’identificazione con una coscienza di patria tirolese fondata su questi valori.

L’intera opera e i ricordi del "Reimmichl" si possono ammirare nel

Reimmichl Museum
Burg Hasseg
6060 Hall in Tirol

I visitatori interessati sono sempre benvenuti su appuntamento.

Prenotazioni presso:
Mag. Anita Töchterle-Graber
Tel. +43 (0) 5223 455440
Email: office@hall-wattens.at

Link per il "Reimmichl" in Internet: