EstateInverno
Menu

Escursioni in compagnia del cane

Sempre più spesso si incontrano persone che desiderano portare con sé il cane in vacanza. Un buon motivo per dedicarsi a questo tema e in particolare agli amici del cane.
Le persone che vanno in vacanza con il loro amico a quattro zampe cercano destinazioni apposite, dove poter trascorrere senza problemi una vacanza riposante e ricca di diversivi.
Andare in viaggio con un cane richiede naturalmente un programma più preciso. Si pongono questioni come:
Posso pernottare ovunque con il mio cane?
Può accompagnarmi in tutte le attività durante le vacanza (ristorante, museo, escursioni, nuoto)?
Quanto mangime devo portarmi appresso o posso comprarne sul posto?
Ci sono delle norme per il trasporto del cane? ecc…
In linea di massima si deve dire in un'escursione o in una vacanza attiva il cane si diverte sicuramente di più che accompagnando il suo padrone in visita a una città oppure a fare la spesa. Nella regione Hall-Wattens ci sono innumerevoli possibilità per praticare attività sportive per voi e per il vostro amico a quattro zampe.
Ma chiariamo prima alcune delle questioni appena menzionate:
in linea di massima si può dire che nella nostra regione i cani sono "ospiti" ben visti. Ovviamente un cane ben educato facilita molte cose e permette di trascorrere la vacanza senza stress e problemi.

Nella gran parte dei nostri alloggi i cani sono permessi. Troverete ulteriori informazioni nel nostro elenco alloggi. Anche nei bar e nei ristoranti si vedono molto spesso cani con il loro ispido pelo raggomitolati comodamente sotto i tavoli.

Per viaggiare con il proprio cane in Austria serve un certificato internazionale di vaccinazione con certificazione antirabbia. Dopo la vaccinazione devono essere trascorsi almeno 30 giorni ma non più di 12 mesi. Da non dimenticare assolutamente la museruola e il guinzaglio. Soprattutto nei mezzi pubblici (treno, autobus, funivia) la museruola è d'obbligo.

Si consiglia di portare mangime a sufficienza. Ovviamente è possibile acquistare ovunque mangime per cani, tuttavia se il mangime abituale non c'è, sarà necessario un cambio di alimentazione e non ogni cane reagisce bene.

Nei preparativi per il viaggio non dimenticate di portare per il cane una coperta che ha già usato a casa. Ha il suo odore e per l'animale è come un "pezzetto di casa". Pensate sempre ad un "pacchetto di primo soccorso" che, in caso di necessità, potrete usare direttamente anche voi. Soprattutto non dimenticate un farmaco contro la dissenteria. I cani sensibili possono soffrire di dissenteria in situazioni di stress o sovraffaticamento, quindi fatevelo prescrivere dal vostro veterinario prima del viaggio.

All'arrivo chiedete qual è il veterinario più vicino o il numero della guardia medica veterinaria. Anche se tutto ciò non vi servirà, è meglio pensare in tempo a ciò che serve al vostro amico.

Escursioni e giri
Quando mettiamo uno spuntino e qualcosa da bere per noi nello zaino, dobbiamo pensare anche ai nostri cani. A seconda della lunghezza del percorso, portatevi appresso almeno un litro di acqua solo per il cane. Non si può mai essere certi se durante l'escursione si troverà acqua a sufficienza.

Collare o bardatura
La risposta qui è chiarissima: mettete una bardatura al cane: Dovrebbe portarla sempre, non solo durante le escursioni, e i motivi sono più che fondati:
si tratta di motivi di salute e comportamentali. Una bardatura adeguata protegge la spina dorsale del cane e scarica la laringe, la carotide e la muscolatura del collo. Il collare usato tutti i giorni e soprattutto durante gli allenamenti carica enormemente queste zone: il traino di un collare compromette la laringe ma anche le vie aeree superiori; gli schiacciamenti della laringe che ne conseguono non sono affatto rari. Per sottrarsi a questi fastidi, il cane tende automaticamente la muscolatura del collo. Il tiro del guinzaglio attraverso il collare può causare danni fisici devastanti al vostro cane.
Il collare dovrebbe servire tutt'al più da contrassegno identificativo (marchio con nome del cane e un numero telefonico). Ovviamente il contrassegno può essere applicato anche direttamente sulla bardatura.

Obbligo del guinzaglio
Purtroppo le zone in cui un cane può correre liberamente diventano sempre di meno. Nella nostra regione vige prevalentemente l'obbligo del guinzaglio, corrispettivi cartelli lo ricordano. Da una parte si vogliono proteggere i terreni agricoli, dall'altro si mira a tutelare la selvaggina nel bosco. Se il vostro cane è un noto cacciatore, è meglio che stia sempre al guinzaglio. Anche se voi siete dell'avviso che sia troppo lento per cacciare veramente, disturba comunque la selvaggina.
Se volete avere le mani libere, per esempio per i bastoni per il passeggio, potete legare il guinzaglio alla cinghia bassa dello zaino. Troverete anche apposite cinghie con cuscinetti ammortizzatori nei negozi specializzati per i cani. Tuttavia la lunghezza del guinzaglio dovrebbero essere tale da permettere una distanza sufficiente tra voi e il cane, senza che il guinzaglio strisci sul terreno. Altrimenti potreste rimanere impiglia o inciamparvi. I guinzagli di tre metri costituiscono una buona soluzione nella maggior parte dei casi.

Zainetto per cani
A volte si vedono cani che portano direttamente le loro cose in un apposito zainetto. Non è consigliabile perché il cane potrebbe impigliarsi oppure venire aggredito da altri cani se il mangime è nello zainetto. Questa tuttavia è una decisione che spetta al padrone.

Scodella per l'acqua
Le migliori sono quelle ripiegabili in nylon. Non occupano molto spazio, si asciugano relativamente in fretta e possono essere anche velocemente lavate.

Cura delle zampe
Controllare regolarmente le piante della zampa. Soprattutto nel massiccio del Karwendel le pietre sono appuntite e possono causare crepe nelle piante delle zampe che si infiammano facilmente. Per prevenire questo fenomeno ci sono speciali stivaletti per cani, che però, nella maggior parte dei casi, non durano a lungo. La cosa migliore sono delle patte autoadesive, disponibili anche presso i veterinari. Se la ferita è grave, consultare subito un veterinario.

ATTENZIONE: soprattutto in inverno, quando viene sparso sale sulle strade, si consiglia di pulire ogni giorno le zampe del cane con acqua pulita.

Avete ulteriori domande sulle vacanze con il vostro amico a quattro zampe?

L'Ufficio del Turismo della Regione Hall-Wattens rimane a vostra completa disposizione per qualsiasi ulteriore richiesta.

Ufficio del Turismo Regione Hall-Wattens
Wallpachgasse, 5
A-6060 Hall in Tirol
Tel: +43 5223 45 5440
Fax:+43 5223 45 54420

office@regionhall.at