EstateInverno
Menu

Il Cammino dell'Aquila – dalla solitudine della montagna fino alla città (12)

Hallerangerhaus (Halltal - Absam) - Hafelekar (Innsbruck)

Dal rifugio Karwendelhaus fino alla vetta del Birkkar per raggiungere infine il rifugio Hallerangerhaus.

Sicurezza e assenza di vertigini sono le premesse per questo tour. Salite e discese continue con moderati dislivelli caratterizzano l'attraversamento del massiccio del Karwendel tra Hallerangerhaus e Hafelekar.

Si inizia con la salita fino al passo Lafatscher Joch. Il sentiero porta ad un ghiaione sempre più ripido e stretto. Al passo Lafatscher Joch si seguono le indicazioni per il rifugio "Pfeishütte". L'antico sentiero "Wilde-Bande-Steig" porta poi attraverso campi di mughi e molti canaloni fino ad entrare nel ghiaione sotto il valico "Stempeljoch". Da qui si scende in direzione del rifugio Pfeishütte. Nelle immediate vicinanze di questo rifugio inizia il "Sentiero di Goethe". Si attraversa una pietraia e si giunge al valico "Mandlscharte". Dopo ripetute discese e salite si arriva sul versante rivolto verso la valle dell'Inn, da dove si raggiunge la stazione a monte Hafelkar della funicolare nord.

Particolarmente avvincente si configura il passaggio tra i valichi Stempel Joch e Lafatscher Joch, con viottoli storici risalenti al XIV secolo. In questa zona i minatori dell'epoca prendevano i puntelli di legni necessari per la realizzazione dei cunicoli nella miniera di salgemma della Halltal. Nel cosiddetto "traforo" un pezzo di mulattiera veniva rotto con la roccia. Il Sentiero di Goethe collega l'isolato ma accogliente rifugio Pfeishütte con il valico Gleierschjöchl. Aperto nel 1932, è uno dei più bei sentieri in quota nei dintorni di Innsbruck. Qui l'escursionista si troverà sopra l'ampia valle dell'Inn mentre sul lato est le Alpi di Kitzbühl e il crinale alpino principale con il Großglockner formano un panorama inconfondibile.

Il tour termina alla stazione a monte dell'Hafelekar, a 2.256 m s.l.m. La maestosa veduta sulla città di Innsbruck, che si trova ben 1.600 m più in basso, ha già indotto vari registi a girare qui scene famose.

DATI DEL TOUR:
Altezza massima: 2.279 m Mandelscharte
Dislivello: circa 1.050 m in salita, circa 500 m in discesa (senza funicolare per Innsbruck)
Grado di difficoltà: difficile, sono richiesti passo sicuro e assenza di vertigini
Durata a piedi: circa 5 ore e mezza
Chilometri: 12 km (senza prendere la funivia)

Punto di partenza "Hallerangerhaus - Halltal - Absam - 1768 m s.l.m."
Aperto dall'inizio di giugno fino a inizio/metà ottobre
Tel.: +43 (0)5213 5326

office@hallerangerhaus.at

Ulteriori informazioni sul rifugio Hallerangerhaus in:

Malga Halleranger
apertura dal 1 giugno al 10 ottobre
Tel.: +43 (0)5213 5277

schallhart@halleranger-alm.at

Ulteriori informazioni sulla malga Halleranger in:

Sosta intermedia rifugio "Pfeishütte"
apertura da metà giugno a metà ottobre
Tel.:+43 (0)512 292333

info@seldon.at

Ulteriori informazioni sul rifugio Pfeishütte in:

Meta stazione a monte Hafelekar - Innsbruck

Ulteriori informazioni sulla funivia nord in: